mercoledì 22 febbraio 2017

Responsabilità amministrativa delle imprese: dal decreto legislativo 231/01 al valore per l’azienda



Venerdì 24 febbraio alla LIUC – Università Cattaneo

Gestire il rischio aziendale perché si mantenga entro i limiti di “rischio accettabile” e per fornire una ragionevole sicurezza sul raggiungimento degli obiettivi: un compito fondamentale per il CFO, soprattutto in considerazione dei contenuti del decreto legislativo 230/01, che ha introdotto il concetto di responsabilità amministrativa delle imprese per reati commessi da amministratori, manager o dipendenti, collegando ad esse pesanti sanzioni.                                                                                                           

Alla LIUC – Università Cattaneo un seminario promosso dalla LIUC – Business School, che partirà dall’Enterprise Risk Management per arrivare ai casi aziendali di KPMG, ELMEC e Reti Spa. Il seminario, in programma per venerdì 24 febbraio dalle ore 10.00, è organizzato nell’ambito del Master CFO in Direzione Amministrazione, Finanza e Controllo di Gestione.

“Dirigere un'azienda oggi è sempre più complesso  – spiega Catry Ostinelli, Direttore del Master - Tantissimi sono i rischi che possono condizionare i risultati futuri delle aziende. Si pensi ad esempio ai rischi in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro, ai rischi di natura commerciale o produttiva, nonché ai rischi connessi ai finanziamenti concessi da banche e investitori. Il seminario tratterà dal punto di vista teorico e, grazie a testimonianze aziendali, dal punto di vista pratico cosa è necessario fare per essere preparati a gestire in maniera completa ed integrata i rischi d'impresa. Tutto questo dovrà infatti portare ad accrescere il valore dell'azienda: un’azienda ben governata è più affidabile infatti anche agli occhi degli investitori istituzionali”.

Si tratta in particolare di realizzare, attraverso il coinvolgimento di più figure aziendali, un processo di valutazione al fine di decidere la migliore strategia di trattamento degli stessi. Durante l’incontro saranno affrontati alcuni aspetti “teorici” sui modelli di gestione dei rischi, inclusi i “modelli 231”, che per essere ritenuti efficaci  devono possedere alcune caratteristiche tipiche dei sistemi di controllo interno:  la specificità in funzione della tipologia dell’azienda e delle sue caratteristiche “uniche” di business model, il suo funzionamento pratico e documentabile nel “day by day”, la sua evoluzione e l’adeguamento in funzione dei naturali cambiamenti organizzativi e di “business” di ogni azienda e dei relativi rischi da monitorare.

PROGRAMMA

Venerdì 24 febbraio

10.00
Saluti di benvenuto

Catry Ostinelli
Direttore Master CFO 
LIUC  - Università Cattaneo

Ivan Spertini
Equity Partner - KPMG

10.30 
Andrea Bottelli
Dirigente Amministrazione, Finanza e Controllo Gruppo ELMEC    

Federica Camagna
Responsabile Amministrazione, Finanza e Controllo - Reti S.p.A.

11.30 
Piermario Barzaghi
Partner - KPMG Advisory
   
12.00 
Davide Saredi
Senior Manager - KPMG Advisory

13.00 Saluti   
Accreditato al Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Commercialisti ed Esperti Contabili